Le 10 cose da vedere all’Isola d’Elba

Le 10 cose da vedere all Isola d Elba

 

Perché andare in vacanza all’Isola d’Elba 

 

Quando arriva l'estate lo sentiamo nell'aria. Dopo i mesi invernali nuvolosi, il sole splende e la temperatura si fa più calda. I campi di grano passano dal verde al giallo e il richiamo del mare diventa così forte che non possiamo fare a meno di immaginarci in qualche sperduta località, possibilmente su una meravigliosa isola del Mediterraneo. 

Fortunatamente per godere delle bellezze di un luogo del genere, non serve spostarsi di molto. L’Italia è ricca di isole splendide dove trascorrere una vacanza da sogno, e le acque cristalline dell'Isola d'Elba in Toscana sono il luogo perfetto per fare un bagno e godersi ore di meritato relax

L'Isola d'Elba è il fiore all'occhiello del Mar Tirreno, non solo in piena estate ma anche in primavera e in autunno, quando il sole caldo, ma non afoso, rende le giornate davvero piacevoli. Considerando che questo gioiello dell'Arcipelago Toscano non è solo spiaggia e lettini, è possibile scegliere molti modi per passare il tempo: escursioni in kayak al chiaro di luna, visita alle case di Napoleone e feste locali davvero uniche.

In questa guida vi porteremo alla scoperta della bellezze naturali e folcloristiche dell’Isola d’Elba così da trasformare le vostre vacanze in un'eccezionale esperienza di vita! Ecco una lista di cose assolutamente da fare all'Isola d'Elba.

Le 10 cose migliori da fare e vedere all’Isola d’Elba 

 

L'Isola d'Elba è la più grande e famosa delle sette Isole dell'Arcipelago Toscano. Ospita ogni anno migliaia di turisti, anche se c'è sempre una spiaggia, un piccolo golfo o un sentiero da percorrere a piedi dove trovare pace e relax. Raggiungerla è molto semplice, vi basterà prendere uno dei traghetti per l'Isola d'Elba che vi porterà a Portoferraio, porto principale dell'isola. 

Dalle spiagge alla scoperta della sua storia (qui è dove Napoleone fu esiliato) sono davvero tante le cose da fare sull’Isola dell’Elba. Vediamole insieme. 

 

1. Le meravigliose spiagge 

 L’Isola d’Elba vanta spiagge meravigliose: quelle di ciottoli bianchi di Capo Bianco e Le Ghiaie vicino a Portoferraio, la spiaggia di sabbia dorata de La Biodola; la lunga spiaggia attrezzata di Lacona e la spiaggia di Cavoli, la preferita dai giovani e da chi cerca divertimento e musica. 

 

 2. Alla scoperta del relitto di Pomonte Beach

 La spiaggia di Pomonte è uno dei luoghi più selvaggi dell'Isola d'Elba. Per raggiungerla si consiglia di partire dalla chiesa del paese per poi seguire lungo la strada principale e, una volta arrivati, parcheggiare l'auto in uno dei parcheggi gratuiti a 60 metri dalla spiaggia. Pomonte è una graziosa spiaggetta di ciottoli con acqua cristallina. È un luogo tranquillo dove rilassarsi e affittare un lettino e un ombrellone. Il nostro suggerimento è arrivare la mattina presto per trovare posto. È perfetta anche se amate fare snorkeling o immersioni. 

È possibile ammirare la fauna sottomarina e il relitto della nave "Elviscot" che, dal 1972, giace sul fondale bianco a soli 200 metri dalla spiaggia. Nota anche come “Relitto di Pomonte”, a causa di un violento temporale, la nave affondò dopo aver urtato lo Scoglio di Ogliera. Negli ultimi tempi è diventata una meta ambita da sub e snorkelisti. I resti ospitano centinaia di pesci e questo è uno dei pochi relitti in Italia che si possono esplorare soltanto con maschera e pinne. Si raggiunge facilmente in pedalò dalla spiaggia di Pomonte. 

 

3. Fetovaia, una spiaggia perfetta per le famiglie

 La spiaggia di Fetovaia è tra le spiagge più belle dell'Isola d'Elba, situata poco distante dal paese di Marina di Campo. Incastonata in una piccola insenatura naturale, Fetovaia vanta una sabbia dorata con acque che vanno dal turchese allo zaffiro. Oltre a momenti di relax, è possibile fare escursioni in pedalò o passeggiate lungo il lungo promontorio immerso nella selvaggia macchia mediterranea. 

Se viaggiate con bambini, questa spiaggia è perfetta perché l'acqua è bassa e calma. Dispone, inoltre, di servizi come bar e ristorante, noleggio paddleboard ed è anche pet-friendly. L'unico inconveniente è che soprattutto a luglio e agosto, è una delle spiagge più affollate dell'Isola d'Elba, ma una volta immersi in quest'acqua meravigliosa, siamo sicuri che ve ne dimenticherete.

 

4. Visita il Castello del Volterraio

 È qui che prendono vita leggende di cavalieri e antiche famiglie. Il Castello del Volterraio è l'edificio più antico dell'Isola d'Elba, le cui origini risalgono alla civiltà etrusca. Il suo nome potrebbe derivare dal termine etrusco “Vultur”. Nel 1281 Pisa decise di utilizzare la fortezza per ragioni difensive investendo enormi risorse per la sua espansione. Grazie a questo importante rafforzamento, i pirati turchi non conquistarono mai il castello durante le loro numerose incursioni all'Isola d'Elba.

Castello del Vonterraio 

 

5. Villa San Martino e Villa dei Mulini: uno sguardo sulla vita di Napoleone

La figura storica di Napoleone ha da sempre affascinato grandi e piccoli, per il suo ruolo durante le guerre rivoluzionarie francesi, e per essere diventato in breve tempo un grande conquistatore grazie alle sue capacità strategiche. Una visita ai luoghi simbolo dell’esilio di Napoleone all’Isola d’Elba è una tappa obbligata. 

Dal 1814 al 1815 Napoleone fu costretto all'esilio all'isola d'Elba. Scelse Villa S. Martino e Villa dei Mulini a Portoferraio come sue nuove residenze. La prima era destinata alla vita pubblica, mentre la seconda, nota come Villa Bonaparte, era la sua residenza privata. Oggi le dimore di Napoleone sono dei musei dove si possono ammirare cimeli, mobili dell'epoca e gran parte della biblioteca personale dell'Imperatore.

 

6. Escursione al Monte Capanne

 Se amate l'escursionismo, vi consigliamo di raggiungere la vetta del  Monte Capanne, una sfida affascinante, dal momento che si tratta di uno dei punti più alti dell'intera isola con i suoi 1019 metri sul livello del mare. Camminare lungo i sentieri che portano in vetta vi farà scoprire l'affascinante macchia mediterranea e il suo profumo unico. Se non riuscite a camminare troppo, non preoccupatevi: in soli 14 minuti potete raggiungere la cima grazie ad una comoda funivia. Questo è il punto ideale per ammirare il bellissimo paesaggio dell'Isola d'Elba, con i suoi boschi di castagni, arbusti mediterranei e distese di pietre granitiche.

 

7. Acquario d'Elba e Museo della Fauna 

Il piccolo acquario dell'Isola d’Elba è situato a Marina di Campo, nel sud-ovest dell'isola. Più di 80 vasche ospitano circa 150 specie diverse di organismi marini del Mediterraneo, rendendolo uno dei più completi acquari mediterranei attuali. 

La particolarità risiede anche nelle vasche, realizzate a mano con materiali artificiali e naturali per riprodurre fedelmente l'habitat di ogni specie del Mare Nostrum e dell'Arcipelago Toscano. I bambini saranno felicissimi di ammirare pesci, tartarughe, crostacei e molluschi, stelle marine e ricci di mare. 

 

8. La leggenda di un amore: Capoliveri 

Ogni 14 luglio a Capoliveri si può assistere alla Festa dell'Innamorata. La rievocazione ha origini antichissime, provenienti da un racconto leggendario tramandato dai marinai. Racconta la tragica storia di Lorenzo e Maria, due giovani innamorati i cui sentimenti furono ostacolati dalle loro famiglie, così come rifugio segreto la coppia scelse la Spiaggia dell’Innamorata. 

Durante la celebrazione 1000 fiaccole vengono sparse lungo la baia e, quando iniziano a suonare le campane della chiesa di Capoliveri, un corteo di 180 persone in abiti storici raggiunge per mare e via terra la spiaggia della leggenda. Lì, una ragazza del villaggio, interpretando Maria, si getta in mare da una scogliera, ponendo fine alla tragica rappresentazione. Quindi, le celebrazioni iniziano con musica dal vivo fino all'alba.

 

9. La giornata del marinaio 

Il 25 luglio, il paese di Porto Azzurro celebra i marinai e la loro vita con una festa in onore del suo patrono San Giacomo. Dopo l'inaugurazione della mostra fotografica “Il mare e la sua gente”, alcuni interpreti in abiti tradizionali accompagnano la statua di San Giacomo prima via mare, sulle tradizionali barche a remi, e poi via terra per le strade del borgo. 

Al termine della processione, sarete deliziati dalle degustazioni culinarie del pescato del giorno. Camminate per le strade del villaggio, godetevi gli spettacoli di musica dal vivo e fermatevi nei vari stand per gustare le tante specialità dell’isola!

 

10. Una gita in bicicletta

L'isola d'Elba è un vero paradiso per gli amanti del ciclismo grazie a diversi percorsi all'insegna del comfort e dei sentieri più avventurosi. I primi sono adatti ai meno esperti, mentre i secondi ai ciclisti più navigati, il tutto con panorami mozzafiato sul territorio. In tutta l'isola è possibile noleggiare o acquistare l'attrezzatura di cui avrete bisogno e affidarvi ad esperti locali per rendere indimenticabile la vostra avventura.

VOGLIO VIVERE COSÌ WORLD

Curiosità dal mondo
Cosa succede di curioso nel mondo
Il web è grande!
Risorse e consigli utili
Melissa e Pierluigi
Il nostro viaggio intorno al mondo
Sport & Avventura
...e amore per la natura
Il mondo della gastronomia
Chef e ristoratori italiani nel mondo
A stelle e strisce
Gli italiani negli USA
"Mal d' Africa"
Vivere nel Continente nero
Gli altri siamo noi
Fare volontariato all'estero
Bloggami !
Bloggers italiani nel mondo
Italiani di Frontiera
Per Voglio Vivere Così World
Arte & Cultura
Le radici del mondo
Luoghi e Natura
Un mondo da scoprire
Risveglio di coscienze...
...e nuova umanità
Trends from the world
cosa c'è di nuovo ?
Nuova Destinazione
di Mary Marchesano

VIDEO

RUBRICHE

Sognando il CanadaConsigli pratici e News
Mi ami o non mi ami ?Mary racconta Miami
Promenades à ParisA cura di Luigi La Rosa
Mal d'AustraliaGiordano Dalla Bernardina
Praga e dintorniAndrea Brundu
Kia Ora da Aotearoa!Cronache dalla Nuova Zelanda
Londra, di corsaCon Nicolas Lozito
A Madrid con ChechiNel cuore della Spagna
Berlino non dorme mai Di Elisa Menozzi
Fare impresaImprenditori all'estero
Le mille facce di NYCBy Donna con Fuso
Careers & ProfessionsManager e professionisti
Il mattone Notizie immobiliari dal mondo
Capitali del MondoRaccontate da chi ci vive
Oggi cucino etnicoRicette e sapori dal mondo
On the road con Silvia Ossia dove osano gli agnelli
Scuola delle mie brame...chi è la più bella del reame?
Leggere è un viaggioParliamo di libri
What's onSegnalazione eventi, mostre e festival