• Home
  • News
  • Le 7 regole del bon ton inglese in ufficio a misura di italiano

Le 7 regole del bon ton inglese in ufficio a misura di italiano

Giovani italiani in UK: Unicusano lancia il video Le 7 regole del bon ton inglese in ufficio a misura di italiano

 

La Gran Bretagna è il Paese che accoglie più nuovi immigrati italiani. Ne arrivano al ritmo di quasi 13.000 l’anno. La città di Londra ospita ben 250 mila connazionali, l’equivalente di una città come Verona, tanto che la capitale inglese è teoricamente la tredicesima città italiana per numero di abitanti. Per favorire l’integrazione culturale tra italiani e inglesi in un contesto lavorativo britannico, l’Università Niccolò Cusano ha sviluppato il video Le 7 regole del bon ton inglese in ufficio a misura di italiano (raggiungibile all’indirizzo www.unicusano.it/blog/universita/le-7-regole-del-bon-ton-inglese-in-ufficio-a-misura-di-italiano/) che mette in guardia dai più comuni errori in cui gli italiani potrebbero incappare nel mondo del lavoro made in UK. L’Unicusano ha infatti recentemente istituito i corsi di laurea Double Degree, riconosciuti sia nel nostro Paese che in UK, con l’obiettivo di agevolare l’inserimento degli studenti italiani nel mercato del lavoro inglese.

“E’ notizia recente la polemica scatenata dalle dichiarazioni rilasciate dal Ministro dell’Interno britannico Theresa May riguardanti la chiusura delle frontiere ai cittadini UE sprovvisti di un contratto di lavoro. Con questo video vogliamo smorzare i toni e supportare i giovani italiani nell’inserimento in un contesto lavorativo culturalmente diverso, insegnando loro in modo divertente a rispettare usi e tradizioni differenti dalle nostre, così da favorire l’integrazione” ha commentato lo staff dell’Unicusano. Nel video realizzato dall’università, il simpatico e goffo protagonista prende i più comuni scivoloni comportamentali di un impiegato italiano in UK. Un esempio su tutti: nella cultura anglosassone è bene evitare l’eccessivo contatto fisico, soprattutto in ambiente lavorativo. L’impiegato italiano in questo caso ignora questo particolare e, incontrando un fantomatico collega, lo saluta stringendogli la mano in maniera esagerata, dopodiché lo abbraccia. Inevitabile l’imbarazzo che segue. In un’altra scena invece il lavoratore italiano pianifica un meeting senza il necessario anticipo, suscitando il disappunto del collega britannico. Il video è condivisibile sia sui social network che sul proprio blog copiando e incollando l’apposito codice di condivisione presente nella seguente pagina http://www.unicusano.it/blog/universita/le-7-regole-del-bon-ton-inglese-in-ufficio-a-misura-di-italiano/

VOGLIO VIVERE COSÌ WORLD

Curiosità dal mondo
Cosa succede di curioso nel mondo
Il web è grande!
Risorse e consigli utili
Melissa e Pierluigi
Il nostro viaggio intorno al mondo
Sport & Avventura
...e amore per la natura
Il mondo della gastronomia
Chef e ristoratori italiani nel mondo
A stelle e strisce
Gli italiani negli USA
"Mal d' Africa"
Vivere nel Continente nero
Gli altri siamo noi
Fare volontariato all'estero
Bloggami !
Bloggers italiani nel mondo
Italiani di Frontiera
Per Voglio Vivere Così World
Arte & Cultura
Le radici del mondo
Luoghi e Natura
Un mondo da scoprire
Risveglio di coscienze...
...e nuova umanità
Trends from the world
cosa c'è di nuovo ?
Nuova Destinazione
di Mary Marchesano

VIDEO

RUBRICHE

Sognando il CanadaConsigli pratici e News
Mi ami o non mi ami ?Mary racconta Miami
Promenades à ParisA cura di Luigi La Rosa
Mal d'AustraliaGiordano Dalla Bernardina
Praga e dintorniAndrea Brundu
Kia Ora da Aotearoa!Cronache dalla Nuova Zelanda
Londra, di corsaCon Nicolas Lozito
A Madrid con ChechiNel cuore della Spagna
Berlino non dorme mai Di Elisa Menozzi
Fare impresaImprenditori all'estero
Le mille facce di NYCBy Donna con Fuso
Careers & ProfessionsManager e professionisti
Il mattone Notizie immobiliari dal mondo
Capitali del MondoRaccontate da chi ci vive
Oggi cucino etnicoRicette e sapori dal mondo
On the road con Silvia Ossia dove osano gli agnelli
Scuola delle mie brame...chi è la più bella del reame?
Leggere è un viaggioParliamo di libri
What's onSegnalazione eventi, mostre e festival