Ristrutturazione a KM Zero: il progetto

RKM0 significa “ristrutturazione a Km Zero”, vuole essere un motore e un agente della ristrutturazione di edifici dismessi, e di Patrimonio dismesso, al quale sono particolarmente sensibile, per trovare una soluzione economica al problema, soprattutto per pubbliche amministrazioni che si trovano senza fondi o senza idee. RKM0 è un servizio di mediazione, visibilità e incontro per gli attori coinvolti nelle ristrutturazioni di edifici. Parliamo di attori operanti nell’ ambito della ristrutturazione architettonica, assieme alle tematiche ad essa correlate come ingegneria, vendita e trattamento materie prime, restauro e artigianato che lavora promuovendo la sostenibilità e il chilometro zero in funzione del migliore prodotto finale. Saranno nostri utenti il pubblico che abbia degli spazi dimessi e non sappia cosa farsene, ma anche imprese edili o di produzione di materie prime o semi lavorate, artigiani e architetti che sul sito troveranno soluzioni, contatti, opportunità di lavoro.

 

In Italia ci sono i numeri per supportare questo tipo di mercato. Per dare un breve esempio: 2 milioni di edifici abbandonati e 5 milioni di appartamenti da occupare (dati ISTAT 2012). In Europa ci sono 25 bilioni di metri quadrati di spazi da occupare ( Studio Euopeo – 2011).

 

Chiunque si può iscrivere a RKM0 e diventare utente e può interagire con gli altri attori, secondo le modalità sotto esposte:

 

  1. I proprietari privati, i gestori pubblici (nazionali, regionali o locali), Università, Centri di Innovazione, cooperative e le associazioni locali che necessitino di lavori di ristrutturazione.

 

  1. Gli utenti che identificano spazi dismessi sul territorio lo segnalano al sito e condividono con la community opinioni al fine di riqualificare tale spazio. I gestori del sito filtreranno le iniziative al fine di proporre raccolte in crowdfunding per la riqualificazione o riuso.

 

  1. I professionisti (architetti/artigiani/designers/ingegneri…) accedono alla base dati disponibile e possono proporre idee o preventivi per gli spazi.

 

  1. Le imprese artigiane, edili e i fornitori di materie prime, o semi lavorate, potranno contattare i professionisti, i proprietari e tutti gli utenti per instaurare collaborazioni e mandare preventivi per appalto lavori.

 

L’organizzazione di RKM0 è orientata a mediare i rapporti tra di essi suggerendo le alterative in linea con i core values:

 

– chilometro zero (privilegiare la soluzione locale);

– trasformazione della città per la qualità dei luoghi;

– ridare abitabilità al patrimonio edilizio dismesso;

– pianificazione sostenibile, sia economica che ambientale;

– promozione e diffusione della creatività italiana;

– relazioni intensificate su nuovi mercati;

– visibilità dei giovani di eccellenza.

 

Nella rete sono presenti utenti Basic e Premium in relazione alle possibilità di utilizzo del sito concesse. Gli utenti Premium diventano tali con il pagamento di un abbonamento. Si intende coinvolgere anche tali realtà come Promoter/Sostenitori concedendo in cambio visibilità permanente sul sito internet. ll team intende promuovere il servizio tramite advertising su social network, accordi con Enti pubblici e Associazioni ProLoco e di categoria, e pop-up stores temporanei fisicamente presenti sul territorio.

 

L’innovazione di RKM0 si basa su questi punti:

 

– chilometro zero (mappe geo – referenziate di imprese, professionisti ed edifici)

– la sostenibilità ambientale

– le industrie creative

– la resilienza

 

RKM0 è in fase di realizzazione, online a settembre 2013. Oltre alla versione web sarà attiva una applicazione per sistemi iOs e Android che permetterà la mappatura immediata degli edifici e la loro fotografia, in modo da penetrare maggiormente il mercato raggiungendo i mercati mobile e tablet.

 

In questo momento stiamo anche raccogliendo parte dei fondi necessari attraverso il sito francese ULULE di crowdfunding: http://it.ulule.com/restoration-0km

 

Il progetto si espanderà velocemente a macchia d’olio e con alcuni accorgimenti sarà portato anche all’estero in breve tempo facendolo diventare il punto di rifermento in un ambito in cui l’Europa ha dichiarato di voler orientare i fondi, dal 2014 al 2020 – Creative Europe.

 

 

Autore di RKM0: Architetto Giulia La Face – 3472767296www.giulialaface.comin**@gi**********.com (una mia recente intervista su RKM0: http://www.uncomag.com/interviste/giulia-la-face/ e http://corriereinnovazione.corrieredelveneto.corriere.it/2013/19-agosto-2013/rkm0-2222666737121.shtml )

 

ULTIMI ARTICOLI

CATEGORIE

SEGUICI SU FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER

SEGUICI ANCHE SU