Capodanno a Berlino

Capodanno a Berlino

 

 

Di nuovo il 31 dicembre s'avvicina e puntuale come tutti gli anni fiocca la fatidica domanda: „A Capodanno che fai?“. Se stavolta la vostra meta é Berlino, ecco una lista di suggerimenti utili per godervi l'ultima notte dell'anno nella capitale tedesca.

 

Brandeburger Tor

 

Come tutte le grandi città, anche Berlino ha il suo capodanno in piazza: ogni anno l'intera zona tra Brandeburger Tor e la Siegessäule viene chiusa al traffico e una grande, grandissima massa di persone vi si riversa per festeggiare. Ci sono banchetti per mangiare e per bere, musica dal vivo e a mezzanotte un grande spettacolo pirotecnico con laser show. Insomma, un capodanno che piú pop non si puó. Se l'idea vi stuzzica, vi consiglio di coprirvi molto bene e di arrivare in zona prima delle 22.30, altrimenti rischiate di non riuscire a entrare nella zona pedonale. Inoltre, state attenti a non perdere i vostri amici tra la folla, ritrovarli tra tutta quella gente sarebbe davvero difficile.

 

I ponti

 

Se l'idea di infilarvi in una massa oceanica non vi piace ma comunque volete godervi i fuochi d'artificio di mezzanotte, la soluzione che fa per voi sono i ponti: portate i vostri petardi e una bottiglia di spumante e godetevi il cielo di Berlino che si riempie di luce. Tra i piú gettonati l'Oberbaumbrücke, il Warschauer Brücke e il Modersohnbrücke, ma qualsiasi ponte sullo Spree andrà bene.

Cenone... e festone!

 

Molti ristoranti offrono un menù speciale per Capodanno, ma l'usanza del cenone non é molto diffusa: se vi piace l'idea di brindare al nuovo anno a tavola coi vostri amici, probabilmente l'alternativa migliore é organizzare una cena a casa di qualcuno. Se dopo la scorpacciata avete voglia di uscire ma il gruppo di cui fate parte ha gusti musicali eterogenei, un'alternativa che potrebbe mettere d'accordo tutti é la Kulturbrauerei: le quindici discoteche che compongono questo complesso organizzano un'unica grande festa alla quale é possibile accedere con un solo biglietto d'ingresso (intorno ai 25 euro). Rock, techno, salsa... ad ognuno il suo, e un sacco di gente con cui fare festa.

 

Bar hopping

 

Fare l'elenco di tutti i festini programmati per Capodanno sarebbe impossibile: ogni locale ha il suo programma, e saltare da un bar all'altro é un ottimo modo per festeggiare l'inizio del 2013. A seconda del quartiere in cui siete, ecco le indicazioni su dove trovare la maggior concentrazione di locali, insieme ad una possibile „meta finale“ dove ballare fino al mattino.

Kreuzberg: Oranienstraße e Skalitzer Straße. Party al vorWien.

Friedrichshain: Simon-Dach-Straße e Boxhagener Platz. Party al Raumklang.

Mitte: Hackescher Markt e Rosenthaler Straße. Party al Bassy.

Prenzlauer Berg: Kastanienallee. Party al Kulturbrauerei (vedi sopra).

E la techno?

 

Molti di quelli che decidono di passare il Capodanno a Berlino inseguono il richiamo della techno. Club leggendari come il Berghain, il Watergate o il Weekend sembrano il posto ideale per festeggiare in modo degno la notte di Capodanno. Io però non sono di questa opinione. Secondo la mia esperienza, i club principali a Capodanno offrono il peggio di sè: sono sovraffollati, troppo cari e la pista si riempie di ubriachi molesti che rendono impossibile ballare in pace. I grandi templi della musica elettronica teneteveli per altre serate.

Questo non significa che dobbiate rinunciare al vostro party di capodanno: ecco un paio di alternative un po' più piccole e underground per permettervi di ballare fino al mattino. Nella zona tra Revaler Str. e Ostkreuz molti club hanno messo insieme line up di tutto rispetto e, molto democraticamente, manterranno il prezzo d'ingresso sotto i 15 euro: se cercate una serata fuori dalla massa con dj bravi ma non ancora conosciuti fuori da Berlino questa é la scelta che fa per voi. Due nomi su tutti: il Morlox e il Kosmonaut. Se invece preferite qualcosa di più grande e internazionale, sia il Ritter Butzke che il Kater Holzig organizzano party non stop di almeno 48 ore: allenatevi bene per l'evento e Freues Neues Jahr!

 

Elisa Menozzi

VOGLIO VIVERE COSÌ WORLD

Curiosità dal mondo
Cosa succede di curioso nel mondo
Il web è grande!
Risorse e consigli utili
Melissa e Pierluigi
Il nostro viaggio intorno al mondo
Sport & Avventura
...e amore per la natura
Il mondo della gastronomia
Chef e ristoratori italiani nel mondo
A stelle e strisce
Gli italiani negli USA
"Mal d' Africa"
Vivere nel Continente nero
Gli altri siamo noi
Fare volontariato all'estero
Bloggami !
Bloggers italiani nel mondo
Italiani di Frontiera
Per Voglio Vivere Così World
Arte & Cultura
Le radici del mondo
Luoghi e Natura
Un mondo da scoprire
Risveglio di coscienze...
...e nuova umanità
Trends from the world
cosa c'è di nuovo ?
Nuova Destinazione
di Mary Marchesano

VIDEO

RUBRICHE

Sognando il CanadaConsigli pratici e News
Mi ami o non mi ami ?Mary racconta Miami
Promenades à ParisA cura di Luigi La Rosa
Mal d'AustraliaGiordano Dalla Bernardina
Praga e dintorniAndrea Brundu
Kia Ora da Aotearoa!Cronache dalla Nuova Zelanda
Londra, di corsaCon Nicolas Lozito
A Madrid con ChechiNel cuore della Spagna
Berlino non dorme mai Di Elisa Menozzi
Fare impresaImprenditori all'estero
Le mille facce di NYCBy Donna con Fuso
Careers & ProfessionsManager e professionisti
Il mattone Notizie immobiliari dal mondo
Capitali del MondoRaccontate da chi ci vive
Oggi cucino etnicoRicette e sapori dal mondo
On the road con Silvia Ossia dove osano gli agnelli
Scuola delle mie brame...chi è la più bella del reame?
Leggere è un viaggioParliamo di libri
What's onSegnalazione eventi, mostre e festival