Miglior paese al mondo 2014: la Germania batte tutti

 

L’annuale classifica della Nation Brands Index, che mette in lista i paesi del mondo secondo come vengono precepiti dall’esterno, ha da poco reso pubblici i risultati per il 2014.  Dopo i cinque consecutivi anni di dominazione statunitense, quest’anno, sorprendentemente (o forse no) come "Miglior Paese al Mondo" è stata eletta la Germania (gli USA rimangono, comunque, secondi, seguiti da Inghilterra, Francia e Canada).

 

Ad oltre 20.000 intervistati in 20 paesi diversi, è stato chiesto di mettere in ordine di preferenza le 50 nazioni più all’avanguardia o in via di sviluppo, valutate secondo 23 criteri, suddivisi tra servizi, educazione, politica ed ambiente. Sorprende forse il punto di vista turistico: la Germania, non viene spesso citata come meta "ideale" se si parla di vacanze estive, ma la cultura, la storia, l’arte che vi si respirano ne fanno una meta sì imperdibile.

 

 

Oltre ai meriti sportivi (che quest’anno hanno visto la Germania tornare prepotentemente sui podi più alti), il paese è stato descritto dagli intervistati come "Realtà solida, dall’economia robusta ed una classe politica stabile e dedita all’interesse del paese". L’ attenzione dello sviluppo sociale, l’investimento sull’ educazione e sulle politiche giovanili, le politiche medio-ambientali, ed un’ economia competitiva hanno fatto il resto.

 

Tra i peggiori paesi al mondo si trova la Russia, che si è vista quest’anno scavalcata da Argentina, Cina e Singapore.

ULTIMI ARTICOLI

CATEGORIE

SEGUICI SU FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER

SEGUICI ANCHE SU